Eventi in calendario

DELITTO DI STATO

Nel centenario dell'uccisione di Giacomo Matteotti

Recital teatrale a cura del Club Armonia

Testo e regia di Renzo Fracalossi,

con la collaborazione della Corale "Bella Ciao" e della

Fondazione Museo Storico del Trentino.

Il 10 giugno 1924 Giacomo Matteotti veniva rapito e ucciso da una squadraccia fascista sul Lungotevere a Roma.

Cent'anni dopo, quella a "voce libera ed onesta", caduta vittima del fascismo che va insediandosi al potere con la violenza, viene dedicato dal Club Armonia questo modesto racconto che prova a collegare l'uomo politico e le sue antiche origini familiari a quella terra trentina, che ha dato i natali ad un altra grande figura del socialismo, come quella di Cesare Battisti. Nella succinta descrizione del cammino politico di Matteotti dentro la complessità del Paese nel primo dopoguerra e dentro il dibattito che scuote il socialismo italiano del tempo, emerge l'aperta sfida alla dittatura, nata per la pavidità di una classe dirigente imbelle ed impotente.

A questo percorso fa da contraltare la vicenda, anche torbida, del suo assassino, ovvero quell'Amerigo Dumini che è uomo di fiducia del duce, nei primi agitati frangenti dell'avvento del fascismo e che disvela tutta l'identità violenta e criminale dello squadrismo, vile con i forti e forte con i deboli.

"Delitto di Stato" è un recital teatrale che ambisce solo ad essere stimolo per la "Memoria necessaria" e per la conoscenza di un Uomo di eccezionale valore e di un rigore morale, del quale anche oggi si avverte un irrinunciabile bisogno, per non cade nel sempre incombente rischio del ripetersi della storia.

In scena: Giacomo Matteotti – MARIANO DEGASPERI; La Storia 1 – MARINO DEGASPERI; la Storia 2 – LEONARDO DEBIASI; Amerigo Dumini – RENZO FRACALOSSI.

La Corale "Bella Ciao", diretta dal Maestro Tarcisio Battisti, regge la colonna sonora dello spettacolo, anche proponendo brani inediti e dedicati a Matteotti ed al suo martirio.